Tanca 2020-06-19T21:44:09+00:00

TANCA

European competition: Europan 14
Award: First prize
Year: 2017
Site: Alta, Norway
Client: Europan Europe
Collaborators: E.Zetti, M.Soupe

Located far beyond the Arctic Circle on the banks of the Norwegian Sea surrounded by the spectacular landscape of the fjords, the town of Alta hosts “Tanca” the proposed project for Europan 14 Norway Edition.
More precisely, we are in the district of Bossekop, an area of the city with an economy based on fishing and crafts, but also on the sectors of traditional carpentry and slate processing.

The word Tanca means “large container for water or other materials”. Conceiving the town as a container of community synergies, Tanca hosts Bossekop inhabitants favouring the implementation of an alternative lifestyle in which social development is mainly centered on co-operative models based on a highly experimental acquaponic system extended at urban scale.

It’s a complex structure where we find working, cultural and residential spaces all arranged to work together in a coherent system where each part profits from the others in a concept of circular economy. The ground floor it hosts all the spaces needed for aquaponics, a resturant and other minor activities. A library and the new Altafjorden museum dedicated to the territory and research topics proposed, span both two floors.

Finally, “productive city design” cannot be disconnected from the identity of the site. Analyzing the history to understand the present situation and starting from the available potential in order to give future generations the best opportunities for growth, is the basic idea of this project.

Situata ben oltre il Circolo Polare Artico sulle rive del Mare di Norvegia, circondata dallo spettacolare paesaggio dei fiordi, la città di Alta ospita Tanca il progetto proposto per l’edizione 14 di Europan Norway. Più precisamente, siamo nel distretto di Bossekop, zona della città alimentata da una economia prevalentemente basata sulla pesca e sull’artigianato, ma anche sui settori della carpenteria in legno e della lavorazione di ardesia.

La parola Tanca significa “grande contenitore di acqua o altri materiali”. Concepita come un vero e proprio bacino di sinergie comunitarie, il progetto Tanca favorisce tra gli abitanti dinamiche per uno stile di vita alternativo in cui lo sviluppo sociale è principalmente incentrato su modelli co-operativi che ruotano attorno un sistema di acquaponica altamente sperimentale esteso a scala urbana. 

Si tratta di una struttura complessa in cui si trovano spazi lavorativi, culturali e residenziali organizzati secondo una logica di complementarietà, all’interno della quale, ogni parte trae profitto dall’ altra in un concetto di economia circolare. Il piano terra ospita tutti gli spazi necessari per l’acquaponica, un ristorante e altre attività minori. Una biblioteca e il nuovo museo Altafjorden dedicato al territorio ed ai temi di ricerca proposti, si trovano sugli altri due livelli. 

In conclusione, il progetto di una “città produttiva” non può essere scollegato dall’identità del sito. Analizzare la storia per capire la situazione attuale e partire dalle potenzialità disponibili al fine di dare alle generazioni future le migliori possibilità di crescita, è l’idea base di questo progetto.